Percorsi Cicloturistici

Patrimonio dell’Umanità UNESCO, il Parco del Delta del Po rappresenta un equilibrio particolare tra armonia e bellezza generando un paesaggio unico ed irripetibile.
Abbiamo pensato per Voi 3 percorsi cicloturistici alla scoperta di questo splendido territorio unico nel suo genere: il Michelangelo Hotel & Family Resort è un ottimo punto di partenza per percorsi Cicloturistici nei lidi di Comacchio.

Percorso Donatello
andata e ritorno 22 Km - 2,5 h circa

Addentrandovi nelle splendide valli di Comacchio, passando accanto alla salina dove vivono e nidificano i fenicotteri rosa, proseguite lungo l'argine fino a raggiungere la cittadina di Comacchio, il centro storico più originale ed affascinante del Parco del Delta del Po che conserva intatto l'aspetto originario, dove potrete ammirare il suo più celebre monumento, l’inconfondibile Trepponti con le sue imponenti scalinate.
Sulla via del ritorno non dimenticate di visitare Portogaribaldi,
l'insediamento più antico tra i sette lidi di Comacchio, nato come villaggio di pescatori e sviluppatosi poi come paese intorno al porto. Ancora oggi le barche scaricano il pesce fresco, da assaporare poi nei numerosi ristoranti o a casa seguendo i suggerimenti di chi con il pesce vive da sempre.

Percorso Michelangelo

andata e ritorno 40 Km - 4,5 h circa

Con questo percorso attraverserete i 7 Lidi di Comacchio, che si estendono su 25 Km di costa ferrarese, la più bella dell'Adriatico.
La zona dei
Lidi Ferraresi comprende i famosi "sette lidi" e al suo interno trova dimora il parco naturale del Delta, meta di naturalisti di tutto il mondo. Ciascun lido ha una storia ed un'evoluzione diversa che tutt'ora ne caratterizza la vita e la personalità grazie alla bellezza e alla tranquillità dei luoghi, ideali per famiglie e stimolanti per giovani e sportivi. Le spiagge hanno vasti arenili e fondali bassissimi dove i bambini possono correre e giocare in tranquillità, spiagge dalle mille possibilità e dalle molteplici facce, tutte da scoprire.
Giungerete fino al Lido di Volano, il più a nord tra i Lidi di Comacchio, un tempo paese di pescatori, in particolare di fiocinini. Completamente immerso nella natura grazie alla sua estrema vicinanza alle rive del fiume Po, è l'ideale per chi ama il verde e stare a contatto con la natura in tutta tranquillità e grazie all'omonima pineta offre possibilità di gite in bici a cavallo nel suo bellissimo entroterra.

Percorso Leonardo
andata e ritorno 20 Km - 2,5 h circa

Attraversando la pineta di Lido di Spina giungerete fino a due laghi di acqua salmastra: il lago di Spina e la sacca delle Vene di Bellocchio, dove il verde la fa da padrone e rende la zona molto attraente per chi ama la vacanza naturalistica. Il "Lago di Spina" è piccolo ma offre una suggestiva passeggiata. La Riserva Naturale delle Vene di Bellocchio è un sito ad elevata diversità ambientale che ospita un sistema di dune sabbiose attigue alla foce del fiume Reno, zone umide d'acqua dolce e salmastra, pinete, boscaglie e bosco di tamerici ed olivi. Proseguendo accederete alla nuovissima pista ciclabile (in fase di completamento, percorribile solo in parte) che vi porterà attraverso le valli di Comacchio fino alla foce del fiume Reno.



Escursioni disponibili

Moderno centro di villeggiatura ha come caratteristica principale la mondanità e vanta un porto turistico all' avanguardia, il Marina degli Estensi. E' il Lido del divertimento, la spiaggia dei giovani, il viale dello shopping, scintillante e ricco di negozi. I suoi stabilmenti balnari, moderni, attivi e sempre al passo con i tempi in fatto di iniziative e mode, si estendono su lunghe spiagge dalla sabbia fine dove abbronzarsi pigramente davanti ad un mare tranquillo.

Oasi ideale per le famiglie e per il divertimento dei bambini che possono giocare e nuotare in tutta sicurezza, è nello stesso tempo stimolante per i piu giovani che trovano a due passi da casa discoteche e numerose opportunità di divertimento e sport. Dal beach tennis al beach volley insieme ad altri sport da praticare sulla spiaggia, dove, al calar della sera risuonano le note che accompagnano lezioni di danza, step o aerobica.
Questo elegante ed ospitale Lido, è caratterizzato da ampi viali, spazi verdi e tanti negozi per offrirvi il piacere di qualche acquisto dopo una giornata al mare. Confortevoli appartamenti e campeggi sono a pochi passi dal mare; le spiagge di giorno sono luoghi ideali per il divertimento dei bambini con scivoli, altalene, piscine, mentre la sera ospitano party in spiaggia all'insegna del sano divertimento.

Lago delle Nazioni

Questo bacino d'acqua è il risultato di opere idrauliche effettuate tra Valle Bertuzzi e la pineta demaniale. E' un grande lago artificiale, dove vivono anguille e cefali, la cui vegetazione è costituita da giunchi,cannucce palustri, piante officinali mentra la fauna è caratterizzata da folaghe, tuffetti e martin pescatori. Ogni anno è teatro di vari sport d'acqua quali lo sci nautico, la vela agonistica, la canoa e di numerose altre iniziative legate al podismo, alla bicicletta e all'equitazione.
Questi 2 Lidi sono entrambi dedicati alla famiglie. Grazie ai servizi di qualità e di controllo delle spiagge, con bagnini professionisti, a moderni stabilimenti balneari attrezzati per i piu piccoli, ad albergi e campeggi, questi lidi offrono una vacanza di grande tranquillità e relax. Non mancano però le opportunità di divertimento grazie a un' ampia scelta di locali con musica per tutti i gusti, sale giochi, rinomate gelaterie artigianali, un circuito Go-Kart aperto al pubblico ed i caratteristici mercatini lungo i viali.
Immerso in un' antica pineta è il più meridionale dei Lidi ed il più elegante per le sue strade, inserite in un gioco urbano di semicerchi, fiancheggiate da basse raffinate villette con ampi giardini, spesso progettate da celebri architetti, che rappresentano il tratto distintivo del Lido di Spina. Le spiagge ampie e dalla sabbia fine si estendono davanti a un mare calmo e poco profondo e sono animate da attività ludiche per tutti i bagnanti; il comodo retrospiaggia accoglie i turisti anche nei periodi più affollati, trasformandosi in una grande palestra a cielo aperto con sport e attività da praticare in acqua, sulla sabbia, nei campi attrezzati. Per la sera offre numerosi locali alla moda,  pub, discoteche, luoghi di incontro per chi ama divertirsi fino a tarda notte.

Casa Museo Remo Brindisi

Le vie del lido sono dedicate a pittori, scultori, musicisti : non a caso infatti il Maestro Remo Brindisi aveva una casa proprio nel centro del Lido, dove ha vissuto fino alla morte. L'edificio, progettato dall'architetto Nanda Vigo nel 1973, secondo lo stile "Bauhaus", è un capolavoro dell'archittetura contemporanea con i suoi volumi geometrici, le spirali interne a sottolineare il percorso e i raffinati dettagli stilistici tipici di un'epoca. Ospita la collezione personale dell'artista: sculture, dipinti, fotografie ed installazioni di Brindisi e di grandi rappresentanti dell' arte del Novecento quali Modigliani, Picasso, Guttuso, Chagall, De Chirico, Fontana, Dalì.
E' la località più a nord del litorale di COmacchio e da qui si piò godere appieno di bellezze che privilegiano un contatto diretto con la natura incontaminata:le spiagge, con il loro arenile comodo per lunghe passeggiate e bagni di sole, sono protette da una grande Pineta e guardano verso il Delta del Po e la Sacca di Goro. La Pineta demaniale, rigogliosa di pini domestici e marittimi,lecci e farnie, offre straordinarie possiiblità per gli appassionati di escursioni nella natua con i suoi sentieri percorribili anche in bicicletta. Accanto si ammira la Riserva Naturale Foce di Volano, formata dal Po di Volano prima di gettarsi in mare, con arenili di recente formazione, pinete e con una flora erbacea e cespugliosa, tipica dei terreni sabbiosi. Poco più anord si incontra lo Scannone di Volano , una lingua di terra su cui spicca un boschetto di pini marittimi e di lecci, dove ammirare uccelli rari e protetti nel loro habitat naturale;da qui si gode uno splendido panorama sul litorale e si possono fare gradevoli passeggiate primaverili o autunnali.
E' il primo insediamento balneare sorto sulla costa. Nato come villaggio di pescatori e sviluppatosi poi come paese intorno al porto,ha saputo conservare nell'aspetto e nelle tradizioni l'originale e forte legame con il mare. La località è caratterizzata da basse costruzioni, tipiche del centro di pescatori, e dal lungo canale navigabile che colllega Comacchio al mare e rappresenta lo sbocco della lunga idrovia che arriva fino a Ferrara. Vivace è l'attività legata alla pesca, con l'andirivieni di pescherecci che dopo la partenza all'alba tornano presto il pomeriggio con nugoli di gabbiani affamati attorno alle barche.Un carico prezioso e fresco da assaporare nei numerosi ristoranti o a casa seguendo le indicazioni di chi con il pesce vive sempre.

Dal portocanale, vera anima della località su cui si affacciano gradevoli ristorantini, partolo regolarmente imbarcazioni  che conducono alla scoperta delle bellezze del delta. Qui si tengono ogni anno manifestazioni folcloristiche come la Festa della Madonna del Mare in giugno, e a Ferragosto la grande Festa dell'Ospitalità, con l'offerta di vino DOC del Bosco Eliceo, pesce azzurro e con il gran spettacolo di fuochi d'artificio.

Un caratteristico traghetto, al termine di via Caduti del Mare, adibito al solo trasporto di bici e pedoni, effettua il servizio di trasporto all'altra sponda del canale,dove si trova il Lido degli Estensi.